25.3.14

I 20 horror più importanti della mia vita - parte 1

Mi sono accorto che in questo blog i voti dal 7.5 in su si sprecano.
Praticamente alla fine finisco per amare ogni film che vedo.
Se nei film "normali" il 7.5 è quasi il voto minimo nell'horror invece è quasi irraggiungibile.
In questi 5 anni i film del terrore che l'avranno raggiunto o superato saranno al massimo una decina.
E allora mi sono detto:
"Giusè, già che ci sei, perchè non metti nero su bianco tutti gli horror imprescindibili della tua vita?"
E, sicuro di averne dimenticati alcuni, l'ho fatto.
Con delle limitazioni però.
Ho deciso di prendere solo film usciti dopo la mia nascita, nel 1977.
Ed ho eliminato film che non ritenevo horror puri.
In più ho fatto fuori grandi classici che hanno avuto sì il merito di creare villain strepitosi o di riscrivere il genere ma che, per me, come valenza reale del film non valevano la top 20.
O che non mi sono rimasti dentro.
Magari il cattivo sì, ma non i film.
Per ultimo ho eliminato horror in cui la componente comica era troppo prevalente.
Insomma, tra gli esclusi (metteteli voi in uno dei quattro motivi appena citati qua sopra) c'è roba come The Others, Psycho, Halloween, Non aprite quella porta, Il Sesto senso, Venerdì 13, Quella casa nel bosco, La Mosca, Il silenzio degli innocenti, Rosemay's Baby, L'Armata delle tenebre e tanto altro. Ripeto, ci sono esclusioni oggettive (anno di uscita ma anche appartenenza ibrida al genere) e altre soggettive, come ogni classifica giustamente vuole.
Non li metto in classifica ma cercherò di accorpare i miei 10 preferiti tutti insieme.
Nella seconda puntata ovviamente.
Ripeto, non sono i migliori horror, ma quelli più importanti per me.


1 BLAIR WITCH PROJECT


Non sono di quelli che rinnega. Lo so benissimo che vale quello che vale. Ma chi l'ha visto in quel periodo, chi ha vissuto tutto quello che questo film ha voluto dire, beh, non può che non metterlo di diritto sugli horror più importanti che ha visto.


2 MARTYRS


Negli ultimi 10 anni pochi film hanno avuto la stessa potenza di Martyrs. Film disturbante come pochi, girato come pochi, impressionante come pochi. Una pietra miliare del nuovo horror


3 RINGU


Perchè poi ne saranno usciti tanti e tutti uguali, ma all'inizio l'impatto dei j-horror è stato devastante. E Ringu i nostri bei incubi ce l'ha fatti passare. Eccome.


4 WOLF CREEK


Uno dei film che umanamente mi hanno fatto più star male. E' piccolo, non chiede niente ma è semplicemente perfetto. Uno dei 3,4 horror in cui ad un certo punto ho avvertito un vero dolore fisico nella visione. E un villain strepitoso nella sua normalità.


5 THEM


A proposito di piccoli...
Questo è proprio una fissa personale, l'ho dovuto veder due volte per convincermi che lo stessi reputando grandioso. E lo è, personalmente il miglior home invasion moderno.


6 COLD FISH


Ho visto poco di Sion Sono. Ma ha fatto roba assurda, impressionante. Scelgo Cold Fish per la crudeltà, per la figura inumana e indimenticabile del cattivo, per lo shock visivo provato.


7 LA COSA


Il capolavoro di Carpenter. Un horror dall'atmosfera incredibile che è scuola del cinema per tutto, per la location, per la regia, per le musiche. Uno di quelli che se lo becchi per sbaglio non puoi smettere di vederlo.


8 THE HUMAN CENTIPEDE 2


La cosa più malata che abbia mai visto, a parte film immondi che nemmeno considero film. Qui si rimane nella finzione cinematografica ma si fa letteralmente fatica ad andare avanti. Devastante, cattivo, geniale. Il villain è tra i primi 5 della STORIA per me.


9 LA CASA DEL DIAVOLO


Eh sì, Zombie la sua bella zozzeria dopo l'ha fatta ma qui raggiunge una perfezione di stile assoluta. Film cult, indimenticabile.


10 LAKE MUNGO


Lo devo inserire per forza perchè mi ha regalato il momento più terrorizzante da 20 anni a questa parte. Non tanto la scena, non tanto i secondi, proprio il momento. E perchè è uno dei mock migliori di questi anni, talmente verosimile che fino alla fine ci stavo cascando anche io...


11 IT


Chi ha dai 30 ai 40 anni non può non amare It. Non ha potuto non sognarsi di notte il pagliaccio. Non ha potuto non immedesimarsi in quei ragazzini che avevano la sua età. Non può non amare una delle più belle storie sulle Paure di ognuno di noi che sia mai stata raccontata. Peccato, almeno nella trasposizione cinematografica, quell'orrendo ragno finale...

CONTINUA...

Mentre nella prima parte l'horror recente ha dominato nella seconda avremo 7 film più o meno datati e solo 3 di questi ultimi anni.
Magari qualcuno può provare a indovinarli...

87 commenti:

  1. Come sai non sono un'appassionata del genere, quindi di questa lista ne ho visto la metà. Fermo restando che considero "la cosa" un capolavoro, credo che definire Cold Fish semplicemente horror sia riduttivo, non credi? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente.
      Ma la base è horror per me e poi ha qualcosa in più e di diverso.
      Mentre ad esempio roba come The Others e Il Sesto senso sono qualcosa di diverso come base con in più spruzzate d'horror, l'opposto. Difficile catalogare ma COld Fish lo può vedere solo un appassionato d'horror, gli altri due non ad esempio, ecco, ho ragionato così

      Elimina
    2. Dici che è solo per cultori del genere? e allora io perchè l'ho visto? :)

      Elimina
    3. Perchè non sapevi che era solo per cultori del genere.

      Poison,a parte gli scherzi, se ho un amico/a che ha paura dell'horror, che certe immagini o atmosfere non ce la fa a sopportarle di questi 20 film Cold Fish è forse nei 5 meno consigliabili. Serve un approbbio o un'esperienza horror, ci sono cose fortissime dentro.

      Elimina
    4. Credo a questo punto di avere un concetto dell'horror un po' sfasato, perché mai mi sarebbe venuto in mente di pensare al sesto senso o a the others come appartenenti al genere...

      Elimina
    5. No no, la pensiamo allo stesso modo.
      Nemmeno io li ho mai presi in considerazione.
      ma sono presenti in moltissimi classifiche del genere, quindi, ho ritenuto opportuno dire che per me non sono horror.

      Elimina
  2. io sono più il the ring americano.
    tra gli altri, grande sion sono e abbasso rob zombie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ottimo remake, forse il migliore tra le decine e le decine fatti sui j horror

      Ah ah, io non sono un talebano, posso odiare o amare un regista allo stesso tempo.
      Dipende dal film

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Them è TREMENDO. Nel senso buono, perché è un filmone. Ma alla fine avevo il gelo dentro, pazzesco. Lista di film incredibili, mi mancano solo quello di Zombie e Cold Fish, che punto a recuperare alla svelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcuno che mi appoggia su Them!!!

      Cold Fish assolutamente Mari, Zombie è uno stile tutto suo, paura non fa ma quel film ha qualcosa di magico dentro

      Elimina
  4. ah ah bella lista anche se come ben sai Le streghe di Salem è per me lo Zombie definitivo( ha un qualcosa di strano dirlo così...)..Vediamo provo a indovinare:; direi l'Halloween di Carpenter, il Nightmare di Wes Craven, Session 9 di Brad Anderson, La mosca di Cronenberg, azzardo ..il primo Saw?, di francese ci metterei anche Calvaire..poi boh...bello però sto giochino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai letto la presentazione prima della lista saprai già che Halloween non c'è e nemmeno La Mosca, per dei motivi che ho provato a spiegare.

      Degli altri... solo 1 :)

      Elimina
  5. Alcuni non li ho visti, ma approvo in pieno La casa del diavolo e Carpenter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo, ricordo benissimo il tuo amore per i due

      Elimina
  6. Devo ammettere che non ho visto COLD FISH, non apprezzo MARTYRS e odio THE HUMAN CENTIPEDE. Tutti gli altri ci stanno alla grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, ti capisco benissimo su The Human Centipede, lo odio anche io :)

      Comunque parli del 2 no?

      Martyrs credo che non lo apprezzi perchè ha un'impostazione troppo autoriale vero? Cioè, lo trovi troppo ambizioso penso. Sbaglio?

      Elimina
  7. Mi piace questa tua mania di classificare, io sono un profano dell'horror perché amo il genere ma praticamente mi mancano tutti i grandi classici, di questi ho visto martyrs, centipede2, rob zombie, them e wolf creek e proprio questi due li ho odiati.
    Forse odio il survival horror ma questi in particolare, e per farti incazzare ci metto pure Eden Lake, li trovo prevedibili e spesso inverosimili.

    The human centipede 2 è qualcosa che va oltre non so quali confini, e Martin non potrai mai scordartelo.

    Detto questo forse so un film che metterai tra i prossimi dieci: the orphanage? Tutto fuorché Eden Lake dai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti piace vincere facile eh? :)

      Sugli horror la soggettività è incredibile.

      Però Filippo ti sei incartato da solo, mi hai detto che trovi WOlf Creek e Them inverosimili e poi esalti The Human Centipede???

      Avremo da discutere domani :)

      Elimina
    2. 1-0 per te, ho sbagliato a dire inverosimili avrei dovuto dire incoerenti, i protagonisti a volte fanno cose totalmente senza senso che li avrebbero salvati dalle situazioni mortali in cui finiscono, Eden lake aveva di quegli errori assurdi, poi ognuno dà un peso differente a queste cose e su quello apprezza o meno il film.

      Comunque a The human centipede 2 perdonerei tutto.

      Elimina
    3. 1 a 1

      ma hai segnato di mano e l'arbitro non ha visto

      Elimina
  8. ciao Giuseppe ma sbaglio o manca The Orphanage? E Eden Lake?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima parte se vedi bene.
      Mancano tutti i primi 10.
      Strano che nessuno di voi abbia citato il più grande horror di tutti i tempi...

      Elimina
    2. e per i vecchi film, spero di trovare Halloween di Carpenter...e Non Aprite Quella Porta di Hooper

      Elimina
    3. Ma allora davvero mi sa non hai letto niente prima della lista... :)

      Elimina
    4. vero...ero saltato subito all'elenco :-)

      Elimina
    5. In realtà ero convinto che il tuo preferito fosse The Horphanage. Non saprei...potrebbe essere The Descent? O The Road, anche se è horror solo per metà

      Elimina
    6. cioè spiego meglio..stavo tentando di capire quello che potrebbe essere il miglior horror di tutti i tempi

      Elimina
    7. il mio preferito in assoluto lo hai già scartato, è Non Aprite Quella Porta. Secondo in classifica, per me, L'Esorcista. Terzo, Profondo Rosso.

      Elimina
    8. Ho voluto mettere solo film usciti dopo la mia nascita perchè ho inteso per film più importanti della mia vita quelli uscite "con me", non necessariamente che ho visto appena dopo usciti (anche se l'80% è così) ma che fanno parte del mio stesso percorso.

      Chainsaw è del 1974

      Altrimenti sulla top 5 ci stava sicuro

      Elimina
    9. Ah Marco, anche L'Esorcista è da scartare, 1973.
      Anche se, come scoprirai, me ne sono accorto tardi...

      Elimina
    10. Ma anche Profondo Rosso è ante 77!!!!


      Che casino che ho fatto.

      Insomma, i tuoi 3 non potevano partecipare.

      Elimina
    11. a questo punto non è che ha vinto Nosferatu del 1932 ? scherzi a parte, sono curioso di vedere quello che reputi il miglior horror di sempre

      Elimina
    12. ahem...1922, non 1932. Volevo fare il simpatico e ho ciccato la data :-)

      Elimina
    13. Son diventato matto, lascia perde.
      Quasi tutti i più grandi capolavori erano 73,75, 76, 77, 78, 79, 80 e 81.
      Credo che chi è di fine anni 60 abbia vissuto un'epoca horror nella sua infanzia irripetibile.
      Ma anche noi bene o male lo stesso

      Elimina
    14. Ciao,sì concordo pure io i film più paurosi appartengono agli anni '70-'80.Ricordo una volta sul tardi, mi sembra su Rai3 diedero una serie di spezzoni di film horror dai più vecchi fino ai più odierni. E ricordo "Non aprite quella porta"del !974,cavolo che tensione,la ragazza bionda che piangeva,urlava e questi schizzati che le facevano il verso.E poi riesce a scappare dalla porta a vetri e Leatherface con la motosega che cerca di ucciderla,avevo una tensione.Dopo ho visto quello del 2003,ma credo che la tensione era diversa,più "lieve".Non ho mai visto il Villaggio dei dannati anni 60,ho visto quello del 1995.Forse un fim odierno che troverei terrificante e'il film francese Alta Tensione,anche Dead end.Ciao:)))

      Elimina
    15. Ciao erika!

      Il primo Non aprite quella porta è uno dei film più pazzi, malati e assurdi della storia dell'horror.
      Stiamo parlando di una delle più grandi scene horror di sempre ;)

      anche il remake è buono, certo non a quei livelli

      guarda, Alta Tensione ha tanti meriti, ma anche tanti difetti

      prova con Lake Mungo

      Elimina
    16. Ciao!!Lake Mungo,provo a guardarlo poi ti saprò dire! Ci sono delle diversità tra Non aprite quella porta del 1974 e quello del 2003 un esempio è il ragazzo nella sedia a rotelle che se non erro in quello più recente non c'è.Per anni si è creduto che fosse un film basato su fatti realmente accaduti,ma la scena in cui la polizia (mi riferisco sempre all'ultimo) esce nello "sala delle torture"si riferisce a quando la polizia realmente andò nel covo di Ed Gein un famosissimo serial killer.

      Prima stavo leggendo qualche commento su Blair Witch Project,che vidi al cinema e mi colpì parecchio anche perchè fu il primo film girato stile amatoriale quindi tremolii ecc,non è una storia vera,però credo riguardasse un serial killer realmente esistito (non vorrei dire una cagata,però). Alta tensione ammetto fa abbastanza riflettere è cruento e parecchio,però fa anche capire la difficoltà della protagonista di accettare la propria.omosessulità.

      Elimina
    17. Sì sì, il riferimento ai fatti realmente accaduti è a Ed Gein.
      Ma è proprio un pretesto debolissimo. Anche perchè sto film basa la sua forza sulla "famiglia", lui era solo, e senza sega elettrica ;)

      no no, Blair con i serial killer non c'entra nulla, potremmo dire che è più sul filone "demoniaco", anche se alla fine non si vede nulla

      alta tensione purtroppo ha quel colpo di scena finale da un lato bellissimo, dall'altro quasi senza senso ;)

      Elimina
    18. Sì Non aprite quella porta tratta di una famiglia completamente fuori di testa.Alta Tensione mi sconvolse dico la verità.Questo tipo che entra in casa,il suo volto non si vede mai,stermina una famiglia,scene cruenti al massimo. Su wikipedia c'è un riferimento a un certo Rusty Parr (mi sembra si chiami così),in riferimento alla strega di Blair.E'un personaggio realmente esistito.

      Elimina
    19. Boh, la strega di Blair con i serial killer secondo me non c'entra nulla

      e l'assassino di Alta Tensione alla fine... era lei

      quindi tutte cose un pò strane ;)

      Elimina
    20. Sì in Alta tensione l'assassino era la ragazza.Sdoppiamento di personalità.The Blair witch project è finzione,e molta gente ha creduto,che veramente fosse successo qualcosa ai tre giovani,c'è da dire che fu un film innovativo per via tipo ripresa amatoriale.A molti non era piaciuto per questo e invece era proprio la peculiarità del film.Anche in Rec c'è una ripresa,una giornalista e un cameraman.ma è una ripresa giornalistica,quindi perfetta,senza tremolii.I tre ragazzi non sono morti come molti hanno pensato,ma c'è un filo di verità.Il villaggio di Blair è veramente esistito,poi è diventato Burkitsville.Esisteva una donna Elly Edward Irlandese
      che faceva andare dei bambini a casa sua e ne prelevava il sangue.Fu bandita dal villaggio,linciata e legata ad un carro in pieno inverno e portata nella foresta.Tutto dimenticato,fino a quando non avvengono delle sparizioni di bambini e anche di adulti.Si parla del 1785 credo.E c'è un libro (l'unico attendibile che fa parte di una collezione privata) "The blair witch cult-"Il culto della strega di Blair".Rustin Parr era un'eremita che viveva nei boschi negli anni 40 ammazzò sette bambini,e diceva che sentiva la voce della strega che gli ordinava di farlo.

      Ti do la Buona Notte:). Anche perchè non so più che scrivere.

      Elimina
    21. Blair Witch fu preceduto da una campagna geniale, per mesi si parlò dei ragazzi scomparsi, telegiornali, giornali, internet. Cosìcche quando uscì qualcuno pensò veramente che fossero i nastri ritrovati.

      Sì, certo, quel bosco esiste veramente e veramente aveva strane storie dietro. Ora, se non sbaglio, è diventato inevitabilmente luogo di culto per il film.
      Però è molto interessante la tua storia, nl dettaglio non l'avevo mai saputa

      Beh, Rec magari non aveva riprese tremolanti il primo quarto'dora, poi quando arrivano i mostri diventa come gli altri mock


      prendo la buona notte con ritardo, ma questo periodo non riesco a vedere i commenti e rispondere più velocemente ;)

      Elimina
    22. Ciao,digitando Rustin Parr su Google subito dopo c'è scritto Blair c.r.o.p.Sì è vero in Rec verso la fine,quando la giornalista scopre quel covo le riprese sono tremolanti eccome! Avevo rimosso questo pezzo.E dire che è inquietante.

      Elimina
    23. letto tutto, molto interessante ;)

      beh, le riprese tremolanti cominciano presto, appena vedono il primo "mostro"

      e vorrei ben vedere...

      Elimina
    24. Ciao.E poi ho visto che ci sono anche altri argomenti sempre su quel sito tipo Wicca e altre cose.Della serie Rec non ho visto quella della sposa e poi non so se ce ne siano altre.Ho visto solo quello è un film fatto bene,ma diciamo che mi è bastato. Mi era piaciuto abbastanza Coi tuoi occhi e poi ricordo vagamente un film,sempre spagnolo, ambientato credo negli anni 40 che parlava di questo bambino morto annegato,ma non ricordo più di tanto.

      Elimina
    25. credo che ti riferisci a Con gli occhi dell'assassino (al posto de "con i tuoi occhi") e a La spina del Diavolo di Del Toro

      Elimina
    26. Sì Con gli occhi dell'assassino,chissà perché ho detto Coi tuoi occhi,Bohhh.Grazie per avermi detto il titolo dell'altro film! Comunque Con gli occhi dell'assassino mi era piaciuto anche se ammetto che mi diede fastidio la scena della ragazzina col coltello infilzato in gola. Il regista col fatto che l'assassino non viene fatto vedere se non verso la fine del film,riesce a far capire le senzazionio che la protagonista prova.Il non sapere che cosa accadrà,perché si impossibilitati a vedere le cose,il sentirsi soli.Il non avere il controllo delle cose e questo fa paura.

      Elimina
    27. Assolutamente.
      Il problema è che di questo film ricordo pochissimo, era una serata un pò particolare e non lo vidi con la giusta attenzione.
      Infatti non ricordo per niente le cose che dici... ;)

      invece La Spina del Diavolo ce l'ho bene in mente, l'ho visto anche due volte. In quel periodo mi ero fissato con l'horror spagnolo o sudamericano

      Elimina
    28. A me piacciono i film horror spagnoli,ne ho visti:Darkness,Madre,La Spina del Diavolo,E ricordo una volta di aver visto un film in televisione credo si chiamasse Affittasi,ricordo poco,mi sembra parli di una coppia e una donna finto agente immobiliare schizzata.

      Elimina
    29. Sì, Affittasi tra l'altro è del regista di Rec, Darkness, Fragile, Nameless e Mientras Duermes (Bed Time), Balaguero

      Elimina
    30. Sì è di Balaguero.Fragile,Nameless li ho visti anche se sono del parere che a volte i film visti andrebbero rivisti,a distanza di tempo,perché si possono vedere in un'ottica diversa.Bed time è quello della ragazza che ogni volta che dormiva il vicino di casa s'infilava nel suo letto e aveva rapporti sessuali con lei?

      Elimina
    31. Esatto.
      Non era il vicino di casa ma il portiere però sì, quello.
      E non mi ricordo se aveva rapporti, forse solo una volta.
      Il suo intento era quello di renderla nervosa, infelice

      Elimina
    32. Boh,mi sembrava che alla fine la ragazza avesse un figlio che era del tipo.E' meglio che dia una riguardata a certi film.C'è un po'di ruggine:))). Adesso esce queò film che si chiama The Boy.Chissà com'è. Ma l'altro giorno cercavo un film che mi ricordo diedero in tv anni fa e non sapevo il titolo.Ricordo che c'era un camion del gelato.Alla fine trovato.I gusti del terrore.l'ho guardato un po'Mo Dio.Ma cos'è? E c'è un film che si chiama Il Bosco.Credo un film anni 80.Ne ho guardato un pezzo.Brutto.Splatter.

      Elimina
    33. No no, ricordi benissimo sul figlio ma lui la violenta solo una volta.
      Solo questo "contestavo".
      Anzi, la cosa buffa del film era proprio questa, ovvero che uno faceva tutte ste cose non per sesso ma solo per rompere i coglioni ;)

      forse parli del Bosco 1, oppure Il Bosco fuori, uno dei due

      the boy credo che lo vedrò

      Elimina
    34. Ricordo qualcosa,ricordo che lui era un viscida che s'infilava nel suo letto,a meno che non mi confonda con un film in cui è presente Hilary Swank,ma non ricordo il titolo.

      No parlo proprio del Bosco ed era previsto il Bosco 2 ma il primo è stato una schifezza ed è saltato tutto.

      The boy io vado a vederlo,poi deve essere bello anche quello con Cloney e Julia Roberts.

      Elimina
    35. Ah, se hai visto Il Bosco 1 allora certo, è uno dei film più trash e inguardabili di sempre

      tornando a Bed Time lui non voleva vederla felice. Quindi le faceva tutti piccoli dispetti. Alla fine anche il sesso, forse proprio per metterla incinta

      Elimina
    36. Il Bosco 1 ne ho visto un pezzo.il bello è che avevo digitato bosco su youtube per vedere delle immagini della natura e ti vedo sto coso.Nemmeno sapevo dell'esitenzs di questo film.Ah niente ho visto la scena iniziale che ci sono delle foto di due fidanzati e la scena dove un tale va nella casa di questa tipa,fanno delle effusioni e poi zac evirato da una zampata di questa tipa.Una zampa che le è poi uscita dalla Jolanda.

      Per Bed time.Sì ricordo che lei appunto rimane incinta,ma se non sbaglio lei crede sia del fidanzato,poi scopre la verità.

      invece anni fa vidi questo film di una tipa che trasloca e ha come vicina una squilibrata che la tormenta in tutti i modi.finchè un giorno lei (la tipa tormentata),mette un annuncio per sesso ma mette i dati della stalker,ricordo più o meno questo.

      Elimina
    37. sì sì, ricordi benissimo sia del Bosco 1 che di Bed Time. Avevo solo precisato che lui non ama violentarla, lo fa solo una volta per "darle ancora più fastidio"

      invece l'ultimo film, dalla trama che dici, mi sfugge del tutto

      alla prossima!

      Elimina
    38. Ciao,guarda ho provato e riprovato a cercare l'ultimo film.,ma nulla. Ricordo che mi era piaciuto.Ritento sarò più fortunata!!

      Elimina
  9. lo sai che Wolf Creek mi ha colpito così tanto che, quando sono stato in vacanza in Australia, ho fatto circa 2.500 chilometri km in auto per andare a vedere il cratere!!!

    RispondiElimina
  10. d'accordissimo per Rob e Carpenter NON d'accordo per quello scempio di Blair Witch

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Blair ho detto, il film non vale nulla.
      Ma è stata una cosa grandiosa all'epoca per chi l'ha vissuta.

      Elimina
    2. eh eh io all'epoca l'ho vissuta e l'ho vissuta come una grossa presa x i fondelli da parte dei due registi.
      Difenderò sempre a spada tratta Blair Witch 2, che tutti odiano, ma che secondo me è caruccio ;-)

      Elimina
    3. Siamo quasi più lontani che in Salem...

      A te il due è piaciuto per la metallara, punto.

      Elimina
    4. una mia amica, ai tempi, mi raccontò di essere stata male al cinema, perchè credeva che si trattasse di immagini vere di una storia vera. La gente è incredibile :-)

      Elimina
    5. Sei serio Jolly?
      Una tua amica?
      Milioni di persone nel mondo lo presero per vero, milioni.
      Per questo l'ho messo qua, è stato storicamente un film incredibile per quello che significò.
      Pensa che ancora adesso c'è chi dice che sia tutto vero e i registi ci abbiano speculato sopra...

      Elimina
    6. la metallara mi arrapava da morire, era decisamente il mio tipo, ma il sequel aveva una trama interessante e un bel finale, il primo non è manco un film, è il nulla

      Elimina
    7. sì molte persone lo presero per vero, per fortuna parlai con solo una di queste ma sicuramente non era l'unica persona tra quelle che conoscevo. Comunque quel film ha un'importanza che non può essere negata, anche se non mi è piaciuto molto.
      Probabilmente ci sono persone che credono che Cloverfield sia un documento vero

      Elimina
    8. Marco, sicuramente. Del resto ci sono persone convinte che anche la gallina Rosita degli spot con Banderas sia una gallina vera... :)

      Elimina
    9. L'ho scritto.
      Il film non vale nulla ma ha significato come pochi.

      Elimina
    10. anche io quando l'ho visto al cinema ho sofferto. ma per quella diavolo di camera a mano. mado', ricordo perfettamente la nausea... dannato mal-di-cam!

      cmq capisco che tu l'abbia messo in classifica. ha segnato un punto di svolta. però davvero... era una minchiata :-)

      Elimina
    11. Ah ah, ma te sei una demolitrice del genere.

      W le camere a mano!!

      Anche se ora hanno rotto i coglioni

      Elimina
  11. incredibile. ne ho addirittura visti 3. (hostel? cabin fever? qualcosa di romero? shining immagino non lo consideri horror... vabè, non me ne viene in mente mezzo...)

    RispondiElimina
  12. Dunque..teniamo conto che sono nata 11 anni dopo di te e tanto fa. Me ne mancano un sacco di quelli che hai elencato e tra tutti, se avessi dovuto fare una classifica con criteri miei soggettivi, ne avrei esclusi alcuni. Tanto per dire, avrei eliminato senza rimorso quelli con le scene più disturbanti (Martyrs l'avrei cestinato), ma è un mio rifiuto personale e lo riconosco. Preferisco di gran lunga l'horror psicologico che hai escluso come The Others/Nascosto nel buio. Adesso vado a vedermi i tuoi primi 10.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino Marti, per gli horror i criteri soggettivi sono soggettivi come non mai, non solo perchè uno mette ciò che gli piace ma perchè definire il genere è impossiible.
      Ad esempio The Others sarebbe dentro i miei 20 alla grande ma per me non è un horror puro e quindi l'ho escluso.
      Impossibile avere gusti uguali ma anche criteri uguali.
      Vengo a vedere di la :)

      Elimina
  13. Buttiamoci THE GRUDGE (non l'ho mai visto).,MISERY NON DEVE MORIRE,POLTERGEIST(vIsto così così,ma ricordo che rimasi turbata) LA CASA DI MARY,L'ESORCISMO DI EMILY ROSE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per gli horror giappnesi ho scelto Ringu come unico rappresentante per tutti.
      Anche The Grudge e The Eye meritavano.
      Misery strepitoso ma non è un horror, quasi nemmeno un thriller ma un angosciante drammatico.
      Poltergeist ci poteva stare, così come L'incendiaria.
      La casa di Mary mai sentita.
      L'esorcismo di Emily Rose buono ma per me non così buono. E comunque la sua parte giudiziaria, gran parte, fa sì che sia un horror solo fino ad un certo punto.

      Elimina
  14. Evviva ne ho indovinati due!! The Grudge e Ring.Avevo pensato anche l'ncendiaria poi non l'ho messo,Misery drammatico,ma soffocante,inquietante.Lo scrittore prigioniero della psicopatica,solo, abbandonato,isolato in questa casa,legato al letto.Lei che lo massacra,per non farlo andare via,perchè lei lo amava,di una amore soffocante,malato. Amore Criminale.La casa di Mary credo sia un film anni '80.

    Alè ti ridò la buonanotte.Te lo data anche prima!!

    RispondiElimina
  15. It, La cosa e La casa del diavolo sono 3 dei miei cult assoluti. Ogni volta che Kurt Russel dà fuoco a una "cosa", santo cielo, ho i brividi solo a pensarci (per non parlare di tutto il sottotesto superserio che a ogni cinefilo piace, ma che quasi ogni cinefilo dimentica quando partono le fiammate!). Capitan Spaulding ha preso il posto di Freddy Kruger nel mio cuore. It: oddio, ero in prima elementare quando è passato in tv e ho provato a vederlo approfittando dell'assenza dei miei e credo che tanti altri ex bambini siano ancora terrorizzati dall'idea di it, dai pagliacci, dai palloncini, dai lavandini ecc. fenomenali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Questa è solo la parte 1 eh, i migliori 10 sono nell'altro post.
      Comunque condivido tutte le tue sensazioni e trovo sempre più incredibile che un filmetto (nel senso di qualità) come It per gente della "nostra" generazione (presumo che tu abbia 30 o all'incirca) sia rimasto così indelebile come ricordo.
      I Goonies, Stand By me e It, i nostri film generazionali.
      COn Breakfast Club anche forse.

      Elimina
    2. Breakfast Club! Assolutamente. Sta agli "sfigati" (da buona '85 quando ero teen era molto in voga essere chiamata a quel modo!) come il Vicks vaporub al mal di gola, lo adoro!

      Elimina
    3. Allora hai l'età di uno dei miei fratelli.
      Ma anche l'età di Breakfast Club proprio...
      Quindi te l'hai visto un pò più tardi riproposto.
      Sei nella generazione di mezzo tra quella che poteva amare Brackfast (come me che sono del 77) e quella successiva post anni 90 che, credo, oltre a non conoscerlo non lo amerebbe di sicuro.

      Anche il Vicks è vintage eh :)

      Elimina
  16. Ciao
    Non ho capito l'ordine di questa tua classifica...scusami.
    Son tutti dei BEST per te ma il primo à Shining e l'ultimo THe BLair ?
    Da quello che ho capito...eh!

    Ho visto REC ieri.
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!

      guarda, nella prefazione lo spiegavo in effetti

      no no, è solo un elenco, non una classifica

      diciamo però che nel secondo post (non in questo) post che comunque credo tu hai visto dato che nomini Shining, ho messo i 10 a cui sono più legato

      insomma

      21-11 nessuna classifica

      10-1 nessuna classifica ma sì, li reputo superiori ai 21-11

      poi sì, se ricordo bene i primi 3 li ho messi comunque in classifica, ma tendenzialmente non c'è mai gerarchia

      sono proprio gli horror a cui sono più legato

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao