5.7.10

Recensione: "Old Boy"


Immagine correlata

Il "non sapere perchè" kafkiano. Il castigo superiore al delitto. L' urlo di disperazione di Munch.

E uomini dalla coscienza morta che mangiano animali vivi.
Uomini come Oh dae-soo che devono capir perchè, perchè.
Uomini che 15 anni di prigionia hanno fatto diventare belve affamate: di vendetta, di violenza, di conoscenza. Perchè mi liberi Woo Jin? Perchè vuoi che vada, che torni al mondo? Cosa devo capire? Quale segreto?
Drammi famigliari. Inumani, terribili, drammi famigliari. Sei padre Oh dae-soo, non dimenticarlo mai.
Denti staccati, lingua tagliate, anime dilaniate.
E il ricordo. Il ricordo radicato, terribile di Woo Jin. Il ricordo che non c'è, lontano, irraggiungibile di Oh dae-soo. Cerca di ricordare vecchio ragazzo, cerca di ricordare.
L'emozione della musica, l'emozione di una mano che, mortalmente, lascia l'altra, l'emozione di un regalo arrivato troppo tardi, l'emozione di aver visto qualcosa di straordinario, violentemente poetico.
L' orrore della scoperta, della verità. Sangue del mio sangue.
Sangue del mio sangue.
Sangue del mio sangue, questo è Old Boy per me.
La consapevolezza di esser bestie ma voler ugualmente vivere.
Non ci sono vittime, non ci sono carnefici. Tutti sono l'uno e l'altro.
Oh dae-soo siamo tutti noi. Tutti noi sbagliamo, e ogni piccolo errore può in realtà rivelarsi gigantesco.
Fa paura Old Boy, fa paura perchè questo è il suo insegnamento.

Ma io sono Oh dae-soo e non volevo far male a nesuno. Ero solo un ragazzo. Come te Woo Jin. Solo un ragazzo.
Io sono Oh dae-soo, io sono innocente.
Non meritavo questo, non lo meritavo.

Io
sono
Oh dae-soo

e volevo solo mettere un paio d'ali a mia figlia.


Quando rideremo tutto il mondo riderà con noi. Quando piangeremo, saremo da soli.

( voto 10 )

28 commenti:

  1. semplicemente immenso.
    quando l'ho visto sono rimasto senza parole!
    film unico, voto perfetto

    RispondiElimina
  2. E' il MIO film. Mi dispiace molto non averlo commentato a dovere, magari lo farò in futuro. Immenso, concordo.

    RispondiElimina
  3. Dal dizionario assurdo ha il significato di contrario alla logica, inammissibile, impensabile in quanto contrario alla ragione.
    Per descrivere questo film servirebbero tante parole belle e giuste, non ne sarei in grado, quindi dico solo questo: è un film assurdo.
    Ogni evento che racchiude è assurdo, l'armonioso accostamento che crea tra delicatezza e brutalità è assurdo e poi è assurdo che un film del genere possa piacere cosi tanto.
    No anzi quest'ultima cosa è perfettamente ragionevole, il film è bellissimo, è assurdo dire il contrario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E bravo Filippo, tu sì che cresci bene :)

      a sto punto passa a Lady Vendetta

      è assurdo

      Elimina
  4. Così pochi commenti qui sotto? Giusè qui bisogna far qualcosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, sembra fatto apposta ma proprio mercoledì prossimo faccio vedere Old Boy in un cineforum che sto curando.
      Coincidenza mica da ridere.
      Ma il mio commento comunque vale poco, sono solo sensazioni.
      E poi non sono più Oh dae-soo, quel finale perde molto :)

      Ciao!

      Elimina
    2. Un cineforum tenuto da te lo vedrei al volo, ma dove li fai?

      Elimina
    3. Ti ringrazio ma credo sia un pò scomodo...

      Sun un agriturismo qui dalle mie parti, abbiamo inziato da poco con la prima rassegna sul cinema orientale (OLd Boy è l'ultimo) e con la prossima sulla malattia mentale.

      Se una volta fai un viaggetto in Umbria dove dormire te lo trovo :)

      Elimina
    4. Volentieri, in Umbria ho alcuni ricordi molto nostalgici di quando ero bambino, magari ci passo in un giro a piedi che farò con alcuni miei amici questa estate.

      Elimina
    5. A piedi??

      sei un grande

      passa di mercoledì che c'è il cineforum :)

      Elimina
  5. ecco una rece che potrebbe piacerti:
    http://www.i400calci.com/2013/12/codroipo-in-translation-la-recensione-di-oldboy-di-spike-lee/

    con due rece così ora mi tocca vederlo.quello brutto l'ho appena visto ora vediamo l'originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, sembra davvero simpaticissima ma mi sono dovuto fermare presto, non leggo rece di film che non ho visto. :)

      ma tu frequenti sto blog e non hai visto Old Boy?

      non puoi!

      :)

      ma codroipo che vuol dire?

      Elimina
    2. Ah sì sì, mi è venuto in mente l'anagramma :)

      ma ci stava anche "dirò poco"

      Elimina
  6. ha ha, lo so , ma ora rimedio con l'originale, è che vedere i film asiatici mi fa un po' di disagio, ma certi meritano e a quanto pare , visto l'andazzo, dovrò abituarmici.

    per codroipo, io ho cercato con google "anagramma codroipo" .

    RispondiElimina
  7. Scusa né, ma mi hai citato Kafka e Munch nel giro di un paio di righe: mi sento male! Male perché entrambi mi sono molto cari e Oldboy è uno dei film che mi ha maggiormente colpita e di cui non sono mai riuscita a scrivere perché avevo il terrore di rovinarlo. Di calpestare l'enorme poesia che porta con sé. Invece tu non l'hai calpestato e la rece non fa affatto schifo, come hai scritto nell'ultimo post e adesso andrò pure lì a sottolineare questa ovvietà! Anzi, è molto bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!

      Ma sta rece mi fa schifo nel senso che essendo uno dei miei film preferiti volevo scriverne tanto e bene, invece è partita la prima riga ed è venuta fuori sta rece strana.
      Che riscriverei.
      Tra l'altro allora mi firmavo oh dae-soo e allora il finale aveva il suo perchè, tutto aveva un altro perchè.
      Vabbeh, grazie ancora comunque

      Elimina
  8. ...son qua....mi dicevi che siamo destinati a scontrarci ...be' ..solo perchè ti ho detto che Spike Lee non ne esce con le ossa rotte non significa che non si possa trovare un punto di accordo ...a meno che sia tu ad avere grossi pregiudizi e quindi non voglia prendere nemmeno in considerazione il fatto che Spike abbia fatto un buon lavoro ;)
    ..sicuramente sono una voce fuori dal coro e anche sul sito non credo di aver trovato nessuno che abbia apprezzato entrambi i lavori, chi ha visto solo il primo e non accetta l'idea che un altro si sia " permesso" di rappresentare la storia a modo suo , chi dicendo che non aveva senso ?? quindi tutti lavori teatrali che da anni ripropongono classici ognuno col proprio metodoo e la propria interpretazione sono pazzi o presuntuosi ...boh...oppure perchè partendo da un manga un interprete " occidentale " potrebbe solo stravolgere e banallizzare il racconto snaturandolo ...riducendolo ad un blockbaster d'accatto...??
    ...chi invece ha visto ed apprezzato il secondo dicendo che tanto 'sti coreani son pesanti e non sanno fare film ...o perlomeno non saranno mai all'altezza degli americani ...
    ...al dunque ...io ho apprezzato entrambi , ognuno a suo modo ha raccontato bene questa storia intensa e struggente e sicuramente il fatto di conoscere già la trama toglie un poco di quella sorpresa che ad una prima visione fa davvero rabbrividire , perciò ad una seconda visione si diventa ancora più critici e si guarda il pelo nell'uovo ,rischiando di perdere obiettività e questo varrà per te se mai un giorno avrai voglia di vedere la versione americana ...temo molto che mai sarà possibile visto le tue molte priorità ;) ma non dispero ...
    Partendo dal fatto che entrambi hanno seguito pari pari lo stesso racconto senza spostare di una virgola la trama , i personaggi , l'ambiente base ecc.. , secondo me la differenza sostanziale sta nella rappresentazione fedele del manga da parte del coreano , nelle scenografie ma più ancora nel modo di recitare dei protagonisti ( ma su tutti dae-soo e la ragazza , forse un pò meno Woo-jin ..) e questo me lo ha reso più piatto , schematico , perchè meno vicino al mio modo di vivere le emozioni , perciò , e qui so già che griderai vendetta come il consiglio della santa inquisizione di fronte ad un eretico ah ah ah ..
    ho preferito di gran lunga l'interpretazione di Brolin ...immenso comunque ...e su questo non si discute proprio....ma è una valutazione soggettiva ...nulla da eccepire su Min-sik ..sia ben chiaro ...si tratta di scambio emozionale ....
    un'altra differenza è più tecnica e si tratta della scelta da parte di Spike di appofondire di più il tormento del protagonista nella cella/stanza e l'evolversi della sua decisione di dare uno scopo alla sua vita ..ecco ha sviscerato molto di più la sua psicologia ed è per questo che alla fine mi travolse di più e come dissi il film è in sostanza una lotta tra amore e vendetta , con la differenza che a chi ha vissuto solo in nome della vendetta non resta nulla mentre all'altro , pur distrutto , resta un sentimento positivo ...e qui arriva la vera ed unica differenza tecnica sul racconto ...una scelta finale che separa i due protagonisti ....ognuno di loro sceglie di ricordare in modo diverso ...
    ..a questo punto ho deciso ...devo leggere anche il fumetto e lo sto cercando in una fumetteria specializzata sperando di trovare una riedizione tanto mi ha presa 'sto racconto ...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecchime!

      come al solito leggerà un paragrafetto per volta e rispondo in tal modo. Quindi se non troverai coesione nella risposta è per quello

      1 zero pregiudizi. Anzi, non sai le battaglie sti anni per difendere i remake... Volevo farci un post sui remake, perchè ne avevo trovati di 6,7 tipi diversi e in quasi tutti i casi secondo me hanno diritto di esistere. Ma in queto caso, nel caso di un film capolavoro conosciuto dapertutto, a che serviva farlo? non era il classico filmetto orientale solo per appassionati, non era il film dall'idea buona ma migliorabile, era semplicemente un grandissimo film arrivato ovunque, anche negli usa, a che pro?

      2 no no, l'idea di prendere canovacci e poi farli a "modo tuo" a me piace molto. Però, ecco, in questo caso trovavo inutile prendere un film così grande e farne un remake. Per capirsi Dolly. Te accetteresti un remake de Shining? o di film de sta portata? a che servirebbero? un remake deve esse un'operazione virtuosa, non una che perde in partenza. Poi oh, non l'ho visto e magari il buon Spike ha solo preso uno spunto per poi fare un film tutto suo, ben venga

      3 non mi precludo affatto di vederla. Parte svantaggiatissimo perchè amo troppo l'originale. Dolly, fatti venire in mente i tuoi 5 film preferiti. Ne vedresti il remake? sai già che sarebbero molto sotto gli originali, lo troveresti inutile. Ecco, per curiosità lo vedrei anche stasera ma è proprio, sembra un paradosso, per rispetto del remake che tendo a non vederlo, per me quella storia era da 10 nell'originale

      4 ahah, ma Brolin è un mostro, come faccio a gridare allo scandalo? certo, per me Min Sik è di un livello pazzesco, se per 6 anni mi son chiamato oh dae-soo un motivo ci sarà ;)
      però non ti credere, anche il coreano si discosta parecchio dal manga che, purtroppo solo per metà, ho letto. Ad esempio il personaggio principale è di gran lunga più simile a Brolin che a Min Sik...

      5 interessantissime le tue comparazioni. Ammetto che se vedrò sto film il merito è tuo, ahah. Però alla fine mi sembra che non hai scritto un solo aspetto dove il coreano è superiore. Quindi forse anche te pecchi un pò di pregiudizi come alcuni tipi di persone che hai citato. Mi sembra che il tuo amore per il cinema americano e quello non grandissimo per quello orientale influisca molto.
      Alla fine nessuno di noi è oggettivo

      finale diverso? interessante

      eh, il fumetto all'epoca era quasi introvabile, a me lo prestarono

      non so adesso

      ciao!

      Elimina
    2. ...ahh be'guarda ... sul fatto che tu trovi più o meno giustificabile fare un remake di un film famoso ed uno meno.... mmmmhhh
      non so se ne parlai con te o con altri sul sito che conoscevano benissimo il coreano ed erano della tua stessa identica opinione ma due cose mi fanno rimanere nella mia posizione ...il fatto che non solo io non conoscevo il primo film ma proprio non mi era nemmeno mai capitato di trovarne una citazione magari in una lista, in un confronto su storie simili , niente , e quindi è ovvio che ero con la mente più che aperta , però l'esempio che tu mi fai su Shining per me non regge del tutto perchè se è vero che le mie conoscenze cinematografiche sono limitate se paragonate alla maggiorparte degli utenti di un sito come quello che ho iniziato a frequentare da qualche anno e tantomeno con le tue e di chi scrive ed interviene qui sul blog , è certamente vero che il 90 % di chi va al cinema conosce Shining ( quindi da chi va al cinema due volte a settimana a chi ci va due volte all'anno...)mentre sono sicurissima che Old Boy è conosciuto dalla'altro 10%...ma certissima ehh...e se ci pennsi su un momento forse fatichi a darmi torto ( e non si tratta di un conteggio buttato lì a cazzo ...è un dato di fatto che negli anni continua a prevalere la notorietà del cinema americano o subito dopo quello inglese ..poi viene tutto il resto ...vedi pubblicità martellanti su ogni dove che arrivano in casa di tutti ..e questo vale per tante altre cose eh...proprio ieri ero in compagnia di amici appassionati di motociclismo e si faceva il discorso di quanto negli ultimi vent'anni sia diventato famoso e seguito da persone che tu nemmeno immagini ..bambini , padri, madri , nonni e nonne che a malpena sanno come accidenti è fatta una moto e per quale motivo sta in piedi ...il carisma di un ragazzo che nel bene o nel male ha catalizzato un pubblico vastissimo e nel momento in cui lui smetterà si tornerà a zero...o comunque a quel 10% di spettatori che ha o aveva una moto e che passa ore a disquisire su pistoni , gomme , catene , freni , dischi ecc...a meno che non si faccia in modo di tenere alta l'attenzione con un altro personaggio o simile che sappia rielaborare il mito in base al momento checchè ne dicano ora i più..."noo dopo non sarà più la stessa cosa ...come lui nessuno ..." ovviamnete il "nuovo" non dovrà limitarsi a scimmiottare il vecchio altrimenti ciccia , dovrà saper proporsi a modo suo con la propria personalità ) ....quindi la mia curiosità verso una diversa interpretazione di un film visto resta abbastanza alta ; poi ovviamenteil grado di interesse potrebbe essere proprozionato dal al fatto di conoscere o meno il regista che si appresta a fare il remake ...quello è ovvio .....e solo in un secondo momento potrò dire " caro mio hai solo scimmiottato il vecchio perciò ti boccio ".
      ..quindi si...sarei dispostissima a vedere cosa si inventerebbe un tal o tal'altro regista con Shining o altri film del genere ....e quindi sia nel caso si tratti di remake di opera " davvero " conosciuta dal 90% del mondo creato sia uno meno noto , per quella percentuale restante ignorante ben venga il fatto di farlo conoscere perchè poi magari succede come a me che grazie al remake ho riscoperto il primo e sono un pò meno sprovveduta ....poi ci può stare che la massa si limiti a vedere l'ultimo e non vada a cercare il primo , ma anche solo per pochi in più ne sarebbe valsa la pena .

      .


      Elimina
    3. ..non ho scritto un solo aspetto in cui il coreano è superiore ? .. è vero ...mi rendo conto che per come ho impostato il discorso pare che voglia sminuire il suo lavoro , eppure no , non era mia intenzione ... principalmente si è trattato di maggior empatia con il protagonista americano ( non regista ..) e maggior conivolgimento nel racconto ...ma è soggettiva la cosa ...diversa dal giudicare il lavoro come sbagliato , moscio , debole , insignificante , brutto ecc. ecc.
      ...sui miei rapporti col cinema americano poi ...non immagini le mie stroncature a film americani strafamosi , adorati da quel 90% di cui sopra ...ma proprio a livello di "cagate pazzesche " ....roba da farmi linciare ah ah ah ...poi vabe'...se parliamo di numeri allora torna il discorso di prima ...ho visto certamente più cinema americano ...

      Elimina
    4. ...per finire ti ringrazio come sempre perchè con te è possibile comunque ragionare su tutto ..anche su di un film il cui protagonista si chiama oh dae-soo ;)

      ah..a proposito della lista è quasi pronta ...circa una ventina di titoli con i relativi video ....

      Elimina
  9. Dolly, io ti posso dire che ho 50 amici? 48 non solo conoscono OldBoy, ma l'hanno pure visto.
    Quindi anche i miei numeri sono ufficiali, dettati dall'esperienza.
    Ma io parlo di appassionati di cinema, se poi mi parli di gente normale il confronto è 10 a 1 come dici te.
    E comunque il mio discorso, a prescindere dalla densità di conoscenza, era dovuto ad un livello raggiunto dall'originale che rende poco sensato fare un reamke.
    OldBoy su qualsiasi classifica prendi, dico quelle con media voto, non quelle stilate da singole persone, è nei primi 50 film della storia.
    Ecco, però se te non lo conoscevi non solo hai fatto benissimo a vedere il remake ma è stato anche normale che ti sia piaciuto molto.
    A prescindere dal fatto che ti è comunque piaciuto di più.

    il tuo esempio su Rossi è calzante ma quello dei motori è un mondo da cui sono talmente lontano che non aggiungo altro

    ma infatti, se Spike Lee l'ha fatto suo ben venga. Poi, ripeto, se uno ha amato talmente tanto l'originale poi difficilmente vede questo, e sta cosa non solo è normale ma pure giusta.
    Ognuno di noi ha amato film diversi e in diverso modo, è normale che sta cosa influisca poi anche su eventuali remake.

    sul finire del tuo primo commento ecco, questo considero uno dei remake virtuosi, quello che ti porta poi a conoscere l'originale. Ce ne sono centinaia. Vedi anche il bistrattato Blood Story, la gente poi ha finalmente scoperto Lasciami Entrare. O The Departed.

    Ma la nostra differenza su OldBoy sta semplicemente nel fatto che io lo considero uno dei film più belli e conosciuti (da appassionati) degli utlimi 15 anni, te invece sapevi poco o nulla...

    aahah, quindi mi stai dicendo che te non hai preferenze e mantieni sempre una certa oggettività? certo più del 90% degli altri, l'ho constatato negli anni, ma di pregiudizi o di preferenze "sulla carta" ne hai un botto, come tutti

    poi magari sai ricrederti, e non è poca cosa

    ancora vi stupite se parlo tranuqillamente con chi la pensa diverso da me
    a prescindere che non mi sono mai incazzato per il cinema credo che solo queste discussioni "portino avanti"

    se poi l'alrtro è un troll o un bimbominkia manco lo considero

    quindi come casco casco bene

    20??????

    wow!

    allora non mi permetti di aggiungere altro

    aspetto...

    RispondiElimina
  10. Ho letto il fumetto (manga, chiedo scusa). Tu che ne pensi?
    Invece di parlare del finale (boh, per me funziona), devo dire che tutto il percorso è un po' troppo volutamente finto complicato esagerato superfluo, e ti fa un po' perdere il filo del tragitto, della necessità di trovare risposte di Goto; ma non riesco a capire se lo giudico in base al paragone col film.
    Uhm, bugia, lo so benissimo che li paragono, non posso farne a meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, ti dico subito.
      Quando nel 2003 vidi tre giorni di fila Oldboy al cinema diventai scemo.
      Seppi che c'era il manga ma ti assicuro che quelli erano ancora i tempi praitcamente senza rete e senza virtualità.
      Non lo trovai.
      Poi un mio amico inglese appassionato di fumetti mi disse che lui ce l'aveva, il primo volume.
      Lo lessi con avidità ma poi i volumi successivi non mi arrivarono mai tra le mani...
      Ricordo quel protagonista così diverso, alto, bello, muscoloso.
      Ricordo con emozione le piccole parti in cui c'era roba del film e con interesse quelle nuove.
      Ma, ecco, solo sensazioni.
      Pensa che da allora, 13 anni fa, non ho più praticamente letto un solo fumetto (watchmen a parte).
      Ero cresciuto con Topolino e poi, come tutti, mi ero attaccato a Dylan Dog (credo di aver letto i primi 150).
      Sarebbe bello fare questa tua domanda ad un esperto di fumetti che, ovviamente, ha visto anche il film.
      Chissà mai se quella lettura interrotta forzatamente 13 anni fa un giorno non mi ricapiti tra le mani...

      Elimina
  11. Finalmente l'ho visto. Finalmente ho trovato il film dal quale "Il Buio in Sala" ha preso l'immagine di copertina al titolo.

    Ne scrivo solo ora a distanza di un mese e mezzo dalla visione, per cui se mi dimentico qualcosa chiedo venia. Era nella lista dei film disturbanti da vedere da un annetto o forse due. Dopo averlo visto, beh, boh.

    L'incipit è bellissimo. Lui ubriaco viene rapito e vuole uscire per vendicarsi dell'aguzzino. E già qui mi aspettavo una cosa alla Room in chiave jappo-revenge. E così è stato. Più o meno. Il protagonista ed il rivale sono personaggi profondissimi, legati da una spirale di odio che li accomuna inesorabilmente. Il film funziona visivamente, le scene hanno impatto scenico ed emotivo sullo spettatore.

    PREGI:
    • La trama è qualcosa di già visto, sia il protagonista rinchiuso, sia il "colpo di scena" (qualcuno ha detto A Serbian Film?) che tuttavia non appare scontato. La trama è bella e funziona. Ma c'è un però. Ok, i film giapponesi a volte funzionano di più sulla suspance e sui personaggi che non sulla logica di fondo, che a volte per delle piccolezze, fa cadere il film in ridicolo. Questo non è del tutto il caso, perché seppur le fondamenta non siano stabilissime il film è stato costruito a regola d'arte.
    • I personaggi sono ciò che più è stato azzeccato in questo film. L'amara verità che si cela dietro ai legami dei personaggi è emotivamente triste e cupa. E poi il tema della violenza fisica, carnale ed autoinflitta aleggia quasi ad essere lei la portata principale ed Oh Dae Soo solamente il contorno.

    DIFETTI:
    • Il finale aperto. Già tutta la cosa dell'ipnosi faceva storcere un pò il naso, in più la tirapiedi del suo nemico che cerca di aiutarlo a dimenticare non ha proprio fatto centro.
    • La scena del martello. Orribile. Quando Oh Dae Soo tira fuori il martello e da questo parte una linea tratteggiata verso uno dei carcerieri. Da qui la parte riempitiva: 5 minuti di rissa mal interpretata e fuori luogo.

    CONCLUSIONE:
    Tirando le somme questo film è valido. E' valido per i temi trattati e per la resa visiva. Le sottigliezze di trama ci sono in molti film e quindi è giusto premiare la pellicola per quello che è: arte. Voto: 9

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, ed è questo uno dei pregi princpali del film, i due personaggi non sono legati da una spirale d'odio, o meglio, se lo sono, è univoca.
      La cosa bella è che mentre uno per anni e anni ha vissuto con quel trauma per l'altro fu solo una battuta detta al liceo, probabilmente dimenticata la sera stessa.
      Quindi Oh Dae-Soo non è mai stato legato al rivale, ma solo il contrario.
      Molto belli i pregi che hai trovato, complimenti ;)

      Sui difetti c'è da parlare di più.

      Uno perchè secobdo me il finale non è aperto, ma strachiuso. Oh dae-soo ha accettato una delle due opzioni. Semmai ci sono da interpretare le orme o quello che vuoi, ma sono solo interpretazioni visive, il film per il resto è chiuso, del tutto

      Tu forse non sai ma hai "offeso" la scena più celebre di OldBoy e quella probabilmente riconosciuta come più grande del film. Prova a scrivere "piano sequenza OldBoy", vedrai che quella scena è citata tra le più indimenticabili di questo decennio.
      Appunto perchè è un piano sequenza alla video game che ha fatto epoca.
      Ma sai che ti dico? io, uno dei più grandi fan del film, sto con te, l'ho sempre poco sopportata ,)

      beh, dal "beg, boh" al 9, ahaha

      ciao!

      Elimina
  12. Il "Beh, boh" era per i pensieri contrastanti che mi ha fatto provare la pellicola. Indubbiamente è un film che merita e 9 mi sembra adatto per descriverlo.

    Menomale che non sono l'unico ad aver trovato brutta quella scena haha

    Sul finale in effetti potresti aver ragione, è che ho sbagliato a commentarlo a distanza di mesi e faccio fatica a ricordare tutto.

    A breve mi sa che guarderò un'altro film preso dal tuo blog (perchè si, tanti dei film che ho in lista li ho presi da questo fornitissimo sito, è tipo una miniera d'oro per me) e lo commenterò di getto. È sempre un piacere scambiare opinioni con te. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, non me lo dici che titolo eh ;)

      grazie mille Ruggero, idem per me

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao