21.5.11

Gli Abomini di serie Z (9): Recensione: "Death Door"



Per prima cosa sfido chiunque a trovare un titolo e una copertina che ci azzeccano meno di questi con il film.
Death Door?????
Un cimitero????
Questi sono i misteri insondabili dell'universo Horror.
Siamo invece in un ospedale psichiatrico e c'è un dottore che recita talmente esaltato che Carmelo Bene in confronto sembra L'Uomo Bicentenario. E una protagonista che crede di essere Jack lo Squartatore, cioè, almeno all'inizio, poi sinceramente ho capito poco e niente. E poi, e poi, oh, scusate, per una volta non ce la faccio proprio, scriviamo qualcosa di più utile.

CALAMARATA CON RAGU' DI PESCE SPADA


Togliete la pelle laterale dal trancio di pesce spada, poi tagliatelo a striscioline e successivamente a cubetti piuttosto piccoli.
In un ampio tegame ponete l’olio extravergine d’oliva e spremete 2 spicchi d’aglio con l’apposito attrezzo; fate scaldare appena l’olio e unitevi le acciughe tagliate a pezzetti che avrete precedentemente dissalato sotto l’acqua corrente, togliendo anche le lische e le impurità.
Quando le acciughe si saranno sciolte, unite i pomodorini Pachino tagliati in quarti e fateli saltare a fuoco vivo 3 o 4 minuti (la cottura dipende dalla dimensione del pomodorino e dal grado di maturazione dello stesso, più saranno piccoli e maturi meno tempo ci vorrà). Prima che i pomodorini si comincino a disfare, unite il pesce spada tagliato a cubetti e fateli saltare nel tegame; in questo caso il termine saltare è il più appropriato in quanto con l’utilizzo di un cucchiaio di legno per girare il sugo si rischierebbe di spappolare i pezzetti di pesce. Sfumate con un goccio di vino bianco - un paio di cucchiai sono sufficienti - regolate di sale e pepe e unite qualche cucchiaio di prezzemolo tritato finemente. Unite ora la pasta al sugo, amalgamando con attenzione e servite immediatamente.

Un film di merda in meno e una ricetta coi controcazzi in più. Poi non dite che il blog non sia utile.

( voto 2 )



meno male che è venuto dopo le ali della libertà... Son passato dal post più lungo mai fatto a questo di sciopero. Dovevo compensare.

10 commenti:

  1. hahahahaha oddio che scompiscio X°°°DDDD sembra proprio un film degno della NU IMAGE (e il che ce la dice lunga..) XDDDDD

    cmq la ricetta me la sono segnata, davvero non si può dire che il tuo blog sia inutile ;D

    *Asgaroth

    RispondiElimina
  2. Bella recensione! In effetti se il film fa pietà, è meglio sostituirlo con qualcosa di più utile. Questo film lo vedo sempre in offerta in ogni dove, ma fortunatamente mi ritrovavo sempre senza spiccioli da sperperare :D Però vorrei vedere il primo The Ripper, che pare che con questo non abbia nulla a che fare ;)

    RispondiElimina
  3. sembra proprio un filmone... :D

    i post del giorno del blackout di blogger sono stati ripristinati. a me però alcuni commenti sono andati persi, ma prima o poi magari magicamente riappaiono pure quelli. magari grazie alla scimmie intelligenti ;)

    RispondiElimina
  4. *ASGAROTH: Però la NU IMAGE ora è diventata importante tanto da aver prodotto I MERCENARI, l'ultimo CONAN o SFIDA SENZA REGOLE ad esempio.
    Fammi sapere com'è venuta la calamarata.

    *ANTONIO: perchè fai riferimento a The Ripper? E' dello stesso regista? Oppure perchè io ho accennato a Jack lo Squartatore? Beh, in quel caso, sappi che sto mostro de film non riguarda il buon Jack, è solo il protagonista del primo sogno della ragazza.

    *MARCO: Grazie della conferma!

    *CIKU: buongustaia.

    RispondiElimina
  5. Ho fatto riferimento a Ripper perchè questo film è conosciuto anche come The Ripper 2 ;) però immagino che sia stata solo una meschina scelta dei pubblicitari per invogliare all'acquisto visto che, come hai detto tu, Jack non c'è proprio.

    RispondiElimina
  6. Fantastica recensione! Mi hai dato uno spunto niente male... io adoro la pasta!

    RispondiElimina
  7. Antonio: non lo sapevo, ora capisco.
    E capisco anche il perchè del patetico inizio, era proprio per ricollegarsi al primo film. Bleah...

    Eddy: Fammi sapere come viene!

    RispondiElimina
  8. ....la provo poi ti farò sapere :))
    Un saluto dalla Dolly

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao