20.6.15

I Peri-Patetici, passeggiate con mio fratello disquisendo sui Massimi Sistemi ai minimi sindacali (N°1): Ginestre leopardiane, Severino, piedi scalzi e giardini d'infanzia di cui avevamo già trattato in precedenza.


1 Dopo 5 anni che non mi muovo me ne andrò 5,6 giorni via. In questo periodo di tempo sicuramente non vedrò e recensirò film. Se ce la farò scriverò post ispirati dall'esilio o metterò pezzi altrui. In ogni caso risponderò e seguirò eventuali commenti

2 E' nato un nuovo blog di un amico, L'Ardua Sentenza, dateci un'occhiata

3 Vi lascio a questa nuova cosa. Qualsiasi scempio vedrete promettiamo che dalla prossima volta peggioreremo miglioreremo

Credo sia stata la seconda volta che prendevo una telecamera in mano (lo so, si vede, ma a me del cinema interessa solo esserne spettatore, l'unica componente in cui mi sarebbe piaciuto essere parte attiva è la scrittura).
Mi trovavo là con uno dei miei fratelli e ho pensato di filmare la chiacchierata che- anche se ci si vede solo una volta al mese- ci facciamo di solito quando torno al paesello.

Nasce così I Peri-Patetici.
Caratteritiche principali:

1 Parleremo a casaccio (e sarà evidente) di qualsiasi cosa, prettamente di filosofia, sua passione. Io ni video sarò, sempre se ne faremo altri, soltanto l'ignorante passante di strada
2 Lo faremo camminando (da qui il richiamo ai peripatetici aristoteliani) con l'intenzione di cambiar luogo ogni volta.
Il tragitto di questa puntata è: casa dei miei-casa di mia nonna (300 metri)
3 Non c'è la minima velleità culturale, Ieio ha solo passione, un pò come le mie rece. Per questo ho creduto importante cambiare quel nome in Peri-Patetici
4 Non ci vedrete mai in viso, a meno che non abbiate la sfortuna il privilegio di beccare il riflesso giusto su qualche vetro, specchio, pozzanghera, cofano di automobili o qualsiasi altra superficie non stupida riflettente. Lo so, non ha senso ma dovete sapere che di noi 4 fratelli 3 non hanno nemmeno una foto, malgrado, ve l'assicuro (escludendo il sottoscritto di cui non posso certo parlar da solo), sono entrambi bellissimi ragazzi.
Ieio poi se andasse all'Isola dei Famosi a quest'ora starebbe con 6,7 veline
5 Ieio va sempre scalzo, ci guida anche. Se ricordo bene dovrebbe essersi ispirato al filosofo Guenon
6 Il post a cui faccio riferimento a metà video è questo.
7 La prossima volta cercherò di far meglio con la telecamera, magari trovando luoghi dove camminare sempre senza fermarsi
8 Ovviamente tutte le poesie che declama Ieio sono a memoria
9 E' altrettanto ovvio il rischio, flirtante con la certezza, che il video, per chi non conoscesse i soggetti o odi il pressappochismo delle riprese, possa risultare fastidioso, inascoltabile o una palla tremenda. Ce ne faremo una ragione. Anzi, ce la siamo già fatta.

Al limite si può ascoltare senza vedere.
O nè ascoltare nè vedere.



62 commenti:

  1. bella 'sta cosa di imbastire un certo tipo di conversazione tra fratelli. il mio m'ha appena bestemmiato al telefono e io l'ho mandato a fare in culo, per dire. non potremmo mai discutere di filosofia : )

    non potete avere il fiatone se il percorso è di soli 300 metri, però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la filosofia dei vaffanculo alla fine è più vera e importante delle altre

      fiatone? davero? devo ricomincià a far sport allora

      ma era la passione

      Elimina
    2. ...Inoltre c'è da dire che il percorso era in leggera salita; le salite non rendono mai bene nei video.

      Elimina
  2. Io l'ho visto 3 volte in 3 giorni. Ora il secondo capitolo quando sarà?
    Immagino che l'ultimo sia sulla "terra che salva" di Severino.

    Ah già ma che cazzo è quell'allarme che parte al momento della foglia? Solo sugli horror si vedono posti desolati dove poi parte una sirena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando torno facciamo la seconda puntata.
      Non sappiamo nè dove nè su cosa ma è questo il bello.

      Te non conti che sei de parte.

      Della sirena me so accorto solo vedendo il video, live non me ne accorsi, cercavo de seguì ieio

      Elimina
    2. Se i nostri impervi itinerari riusciranno a condurci alla Terra che salva ben venga. Altrimenti rimarremo sulla Terra isolata, ma perlomeno ci avremo provato. L'importante è aver pazienza e fare tutti i passi necessari, sennò il concetto sembrerebbe il delirio di un folle(Severino, non io.) Nelle puntate in cui ci sarò io Severino ci sarà sempre in mezzo, e anche i cani Lapo e Zoe.
      L'importante è camminare. Gli uomini camminano con due gambe mentre i cani ne usano 4,

      Elimina
  3. https://www.youtube.com/watch?v=UMy_JPQvBsM

    RispondiElimina
  4. "Immaginavi tu forse che il mondo fosse fatto per causa vostra? Or sappi che nelle fatture, negli ordini e nelle operazioni mie, trattone pochissime, sempre ebbi ed ho l’intenzione a tutt’altro, che alla felicità degli uomini o all’infelicità. Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me ne avveggo, se non rarissime volte: come, ordinariamente, se io vi diletto o vi benefico, io non lo so; e non ho fatto, come credete voi, quelle tali cose, o non fo quelle tali azioni, per dilettarvi o giovarvi. E finalmente, se anche mi avvenisse di estinguere tutta la vostra specie, io non me ne avvedrei".
    Con questo verso Leopardi si immagina che la natura risponda all'inquietudine di un islandese che, andando a cercare nel mondo se da qualche parte egli potesse mai trovare la felicità, si trova ad interrogarla. La natura non guarda alla felicità umana, ma mentre in questo dialogo la stessa risposta comporta comunque anche la possibilità dell'instaurarsi di un dialogo e dunque un'apertura pur nella forma di una negazione, nella ginestra l'assoluta impersonalità delle forze naturali distrugge ogni possibile utopia e illusione. La ginestra è il canto di morte di tutte le utopie. E' la lirica dei disperati, di chi non spera in nulla, ma si limita a cantare la propria disperazione, cullandosi nel canto stesso. La ginestra è lo scoglio su cui tutte le illusioni umane si infrangono. E' la natura malvagia che non collima con le sorti umane, "il comune denominatore dell'universo è il caos, la guerra e la morte".
    https://www.youtube.com/watch?v=kPPZSJ4vC3U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo se ieio risponde entro domani altrimenti lo faccio io. O magari lo faccio lo stesso, merita

      Elimina
    2. Caro amico se mi permetti ti rispondo ringraziandoti. Nelle prossime puntate ci sarà proprio utile far venir fuori quel che tu hai fatto emergere citando questo dialogo bellissimo, significativo, strepitoso, e con le tue bellissime osservazioni. Superfluo dire che se vuoi venire a camminare con noi saresti una compagnia ben gradita.

      Elimina
    3. A me Rocco fa più paura quella esplicitata indifferenza della Natura con l'islandese che tutta quell'assenza manifestata nella Ginestra.
      Andando di metafora prendendo il vecchio adagio della "Madre Natura" il fatto che questa madre si mostri e dichiari così indifferente verso la sorte dei propri figli è veramente tosta come cosa ;)

      Elimina
    4. Innanzitutto vi rispondo ringraziandovi per questa passeggiata, e mi viene da dire che "mi sono passeggiato" attraverso di voi, perché è stato un bel momento liberatorio tanto attivo per la quantità di stimoli che avete suscitato quanto passivo perché piacevole perdersi nella contemplazione delle immagini accompagnate dalla sublime cantica leopardiana. Non so, Giuseppe cosa sia maggiormente terribile, certamente la ginestra è il canto postumo per eccellenza, esso viene dopo l'apocalisse,è posteriore alla colata lavica. Se vuoi è la vita dopo la fine della vita, perché nonostante tutto si continua a vivere e non si smette di morire. Certo il discorso della natura con l'islandese ha un certo carattere di cinismo e gratuità, ma come ho già scritto, il fatto stesso che un dialogo tra i due potesse darsi, forse rende il discorso quasi come una giustificazione, come un excusatio da parte delle forze naturali del loro potere al di là del bene e del male. Credo soprattutto che in quella frase ci fosse tutta la riprovazione di Leopardi per il positivismo e lo strapotere della tecnica come mezzo di dominio e assoggettamento della natura da parte dell'uomo, e come essa continuerà nonostante tutto a rimanere per lui, indominabile e indomabile nella sostanza. "infatti la perfezione delle cose si deve stimare solamente dalla loro natura e potenza, né le cose sono meno perfette perché dilettano o offendono i sensi degli uomini, o perché convengono alla natura umana o le ripugnano" (Spinoza, Etica, I,appendice)

      Elimina
    5. La frase di Spinoza credo sia l'annullamento totale dell'antropocentrismo no?

      Ma del resto anche tutto la cosa dell'Islandese lo era, non a caso l'hai messa qua.

      Capisco perfettamente il tuo discorso, anche perchè non avrestim potuto spiegarlo meglio.
      Ma la mia non era nè una considerazione filosofica nè "uman", semplicemente qualcosa di molto personale mio.
      Esprimere indifferenza mi fa più paura del nulla, del post apocalisse.
      Se vuoi il secondo è un fatto, tremendo, che non si può far altro che constatare mentre nel primo è proprio il dialogo a far paura.
      Nella vita meglio qualcuno che non c'è più o qualcuno che c'è ma ti rivela la sua indifferenza?

      difficile scegliere

      Elimina
    6. Mi scuso per la sintassi criptica e distorta del precedente commento, ma non riesco a rileggere ciò che scrivo in questo spazio.
      In due righe hai colto perfettamente il testo di Spinoza, lui ce l'aveva col finalismo cristiano, per cui tutto sembra fatto su misura per l'uomo e a suo unico fine. E infatti, come dici tu stesso Spinoza e Leopardi sembrano da questo punto di vista somigliarsi molto.
      In effetti, capisco la tua prospettiva, di un fatto si può prendere atto e coscienza, mentre una rivelazione è sempre qualcosa che stordisce e disorienta, quando non ferisce. Tuttavia dipende sempre dal punto di vista da cui la si interpreta, in un'ottica universale la prima è assoluta, è una prospettiva che ci sorpassa tutti e in cui possiamo solo prenderne atto, la seconda è una scoperta che ferisce l'individuo che scopre la natura dei rapporti. Potrei azzardare che la prima è una prospettiva disperata, la seconda disperante.

      Elimina
    7. Assolutamente, è proprio quello che ti dicevo, la mia è una constatazione del tutto personale, non universale.
      Ma del resto io sono così, io penso a me e a tutte le persone a cui voglio bene, dei discorsi universali e delle battaglie cosmiche mi interesso poco, troppo grandi e "inutili".
      Sarà egoismo, ma secondo me è soltanto cercare di riuscire in qualcosa almeno di circoscritto.
      Alla fine tutti pensano a sè stessi ma fanno finta di interessarsi non solo degli altri, ma del mondo intero.
      Poi con disperata e disperante m'ammazzi, mi ci vuole una pausa, un crodino

      Elimina
    8. Ma l'egoismo non è una cosa mediocre, tutt'altro. Secondo me quando si riconosce che non si può uscire mai da se stessi, si attua l'opera più altruista che sia possibile compiere. Amo chi si fonde con l'universo e forgia la sua prospettiva "sub specie aeternitatis", ma amo allo stesso modo chi dice che siamo deserti di cui non conosciamo i confini in cui l'altro da sé rimane inconoscibile, al massimo una proiezione dei propri desideri e delle proprie speranze. Infine, molto semplicemente per disperata intendo la prospettiva del post-apocalisse, disperante quella in cui l'apocalisse è in corso di svolgimento.Ecco pigliate sto crodino.

      Elimina
    9. Ah, ecco, era solo la differenza tra in fieri e a giochi fatti, o.k, pensavo c'entrasse anche il particolare e l'universale.

      Ti ringrazio per quando scritto all'inizio.

      Per chiudere l'unica cosa che mi viene da dire è che preferisco, o forse mi sento più in grado di comprendere e analizzare, l'universo dentro gli uomini che gli uomini nell'universo.

      Tiè, bevece su anche te

      Elimina
    10. Per me una tequila gold, grazie.

      Elimina
    11. Per infierire sulla mia ignoranza alcoolica, capisco

      Elimina
  5. Già il dialogo tra fratelli mi accende e poi c'è la passione, l'impeto di tuo fratello mentre parla ... le galassie lontane... e tuo nonno affacciato alla finestra, mentre tiri un calcio ad un pallone.
    L'infinito che si chiude a casa della nonna... proprio dolce il naufragar, che meraviglia che siete :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglia sei tu e il tuo commento, grazie.

      Elimina
    2. Dopo sto commento se potrebbe chiude direi

      Elimina
  6. Potreste essere i nuovi Straub & Hullet (cercati qualcosa sul tubo), con la sola differenza della camera in movimento al posto che fissa ;)
    Scherzi a parte, me lo sono proprio goduto questo video, e ti dirò di più, sarò folle ma ci ho trovato pure qualche dettaglio azzeccato, spero improvvisato (tipo quel fermo immagine sul piede accanto alla pozzanghera), senza contare il riuscitissimo,abbinamento "cielo/infinito". Peccato solamente che alla fine chiedi apertamente a tuo fratello di esprimere un altro passaggio sull'infinito (per soffermarti ancora sul cielo), svelando in questo modo una certa preparazione... A ogni modo aspetto con piacere la seconda puntata!
    Buone vacanze :)

    P.S. ero convinto fosse Josè, il cagnolino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank!
      ora ti spiego ;)

      hai detto due cose molto interessanti ma il paradosso è che gli hai dato l'interpretazione proprio opposta ;)

      è vero, sia la pozzanghera che il cielo non son casuali

      ma sono completamente estemporanei! ti dico la verità, non sapevamo nemmeno se saremmo andati a casa di mia nonna, figurati che dettagli avrei preso

      e la cosa buffa è che il mio chiedere a Ieio di recitare l'infinito con il cielo sulo sfondo non solo non è "sintomo" di preparazione ma proprio l'opposto, ossia una cosa che mi è venuta in mente in quel momento ed essendo tutto estemporaneo e live non sapevo come dirlo a lui!
      Quindi potevo farlo solo così, esplicitamente ;)

      ti dirò di più, io sapevo soltanto che avrebbe recitato La Ginestra, pensavo ad un video di nemmeno 7,8 minuti.
      Tutte le cose venute dopo sono casuali.
      E, spero, che sarà sempre così, prepararsi le cose vorrebbe dire andare proprio contro i principi della cosa

      grazie per il resto!

      ahah, no, Josè non si sarebbe limitato a seguire, sarebbe intervenuto

      ti ricordo che si chiama Josè per Saramago...

      Elimina
    2. Hai ragione, ho fatto un bel casino :D
      Vabbè, l'importante è il risultato positivo del tutto!

      Elimina
    3. No no, tu hai detto cose plausibilissime, il buffo era solo che i motivi per cui avevi pensato una cosa erano proprio quelli per cui in realtà era l'opposto ;)

      aahha, ora non esageriamo, positivo è una parolona

      ma l'importante è divertirsi e farlo così come viene

      Elimina
  7. Siete proprio così vero....nel senso che non vi siete fumati nulla ah ah ah ah ..

    Vabè la poesia in genere non è pane per i miei denti , non apprezzo il modo in cui si esprimono i poeti , poi magari, seguendo due Peri Patetici come voi è molto più facile trovarne il senso, ragionare sui concetti , ma resta per me troppo contorto ...volutamente ricercato...e non mi riferisco solo al periodo di Leopardi .

    Zoe....è così che si chiama il cane ?... ad un certo punto aveva la chiara espressione apprensiva di chi sta facendo di tutto per riportare a casa due creature .... ;)

    Son curiosa di vedere la seconda puntata .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda che io sono come te eh... Non sono affatto appassionato di poesia e anche la filosofia mi è abbastanza indigesta...
      E in effetti si vede, io sono solo l'ignorante che dice due cazzate ogni tanto in questi video.

      Zoe c'ha provato.
      E nella seconda puntata, che è nel blog già da tempo, c'ha provato un altro cane, Josè, a mostrarci la retta via.

      Elimina
  8. Ma che bella voce che hai!
    E che "belle" gambe?
    E con quanta grazia tieni in mano la fogliolina d'alloro per l'arrosto!
    Mi ci son voluti quasi dieci mesi per cadere su questo post peri-patetico che ho sempre scansato perchè non mi piaceva il titolo!
    E' proprio vero che le cose che scarti a priori a volte sono le più interessanti!
    Ringrazia tuo fratello che dalla voce mi sembra più giovane di te per avermi fatto riascoltare dopo credo più di trent'anni l'Infinito di Leopardi.
    La cosa buffa è che stavo ascoltando con il telefonino la parte finale della poesia e in quel mentre entra una collega infermiera che recita con tuo fratello "il naufragar me dolce in questo mar.." ahaha!!
    Dicendomi che la poesia gliela stavano insegnando a scuola a sua figlia di undici anni.
    Vha ben dai...non ci ho capito na sega di quello che diceva tuo fratello "Severino e il nichilismo ecc..e non solo naturalmente ,però è simpatico sentirvi parlare.
    Sembra quasi THE BLAIR Witch project...umbro.
    Comunque ancora prima che lo descrivessi ho riconosciuto il pozzo dove giocavate a pallone e avevo già letto il post in cui parlavi di tuo nonno..volevo parlarti della mia di nonna ma mi sembrava poco carino e quasi una mancanza di rispetto nei tuoi confronti e nel suo ricordo.
    Certo se devo sorbirmi tutti gli altri capitoli e guardare gli altri video per vedere se con qualche ripresa per sbaglio esce il tuo muso sto fresco!!!
    Va ben mi armerò di santa pazienza e con calma leggero anche il resto dei capitoli.
    Le bettonele che si vedono all'inizio del video cè le ho anch'io nella pavimentazione esterna di casa mia.
    Belle le piante grasse ,l'anfora toscana dentro l'entrata di casa della tua nonna.
    A presto
    Max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ma che bella voce che hai!
      E che "belle" gambe?"

      ma che è, Cappuccetto Rosso?

      e le gambe sicuro che intendi le mie?
      Sono io che riprendo, in teoria si dovrebbero vedere solo quelle de Ieio (ma ora non c'ho voglia de rivedemme tutto per controllà)

      mio fratello è un anno più vecchio di me ma siamo lì dai ;)
      no, il titolo è bellissimo, così bello che due, oltre all'idea, ce l'hanno pure copiato sul tubo...

      sì, ma nemmeno io ce capisco tanto eh, io sono solo quello che sta lì ad ascoltà ;)

      è un onore e sorprendente che vedendo il pozzo ti sei ricordato dell'altro post, quasi non me ne ricordavo io!

      ahah, in un video per sbaglio apparivo ma mio fratello (un terzo, quello che carica i video) con un astuto stratagemma m'ha coperto ;)

      oh, ma noti proprio tutto eh, mito!

      Elimina
    2. Le tue "belle" gambe si vedevano riflesse sulla vetrata dell'ingresso di tua nonna assieme al resto del tuo corpo tranne la faccia naturalmente!
      Massi

      Elimina
    3. Tu quindi se non sbaglio sei il più giovane dei tuoi fratelli!

      Elimina
    4. Per la serie "tu noti tutto" ;)

      no no, al contrario, sono il secondo più grande

      40
      39
      36
      31

      Elimina
    5. Qualcosa non mi torna.
      Ricapitolando tu hai 39 anni (e ci sta ,quando ti ho "conosciuto" ne avevi 38 e nel frattempo hai festeggiato il compleanno diversi mesi fa)
      Il poeta Leio è il fratello piu' vecchio (e probabilmente è apparso in una foto con tua mamma il giorno dopo il raduno in un post dove ringraziavano per la bella serata e tu commentavi suddetta foto dicendo : quella è la genitrice l,altro è quello che ha visto la luce prima di me.... quindi è Aurelio (Leio)o io non c'ho capito niente!
      Il poeta è lo stesso che ti ha salvato finchè stavi annegando in mare ( cacchio ha solo un anno più di te...tu non sapevi nuotare?)
      Poi c'e Tommaso (terzo o quarto fratello)che gestisce un agriturismo ,il Supernova dove avetre fatto il raduno giusto?
      Ed è quello che gira video ,ll tributo al cinema e a PSH son suoi...!
      E' quello che mi ha fatto "piangere" con la scena di Crash?
      A proposito salutamelo ,si è preso il PC nuovo ?
      Io non ancora.
      Fine dell'allegra famigliola , ne manca uno ...ma non ricordo altri nomi.
      A presto
      Massi

      Elimina
    6. Fai paura, ahaha
      Peggio de me.
      Ma sta foto dove l'hai vista?
      "Leio" è fenomenale però, ahaha

      Elimina
    7. Fai paura, ahaha
      Peggio de me.
      Ma sta foto dove l'hai vista?
      "Leio" è fenomenale però, ahaha

      Elimina
    8. Ma tu non hai niente di meglio da fare il 26 ?
      Che leggere questo blog cara fatina?
      Io sono al lavoro e quindi ammazzo il tempo aspettando le 17.00 che devo fare un esame.
      Comunque la foto è apparsa la mattina dopo il raduno ...credo che Giuseppe l'abbia poi tolta.
      In uno dei capitoli che riguardavano il raduno...c'era sua mamma con un omo bho?
      E sotto la foto il commento dove ringraziava tutti i partecipanti al raduno.
      Ciao

      Elimina
    9. No, mi piace perseguitarti ;)
      Io non l ho vista sta foto. Ma qui sul blog?

      Elimina
    10. NO sotto il Vesuvio , fuori pallazzo Palladini di UPS.
      Rachele ...dove vuoi che abbia visto quella foto?
      Comunque mi piace farmi perseguitare.
      Soprattutto se sei quella in foto e non na tipa tipo Misery ...ahahah!!
      Qua con le identità vere o false non si capisce più niente.

      Elimina
    11. Allora non perseguitarmi più sei sei peggio di lei.....e cambia la foto ingannatrice ahahah!!
      Ciao adesso vado a lavorare .

      Elimina
    12. Ahah, Ieio, non Leio

      a 4,5 anni era difficile dire Aurelio e veniva Ieio

      io de sta foto non mi ricordo ma fornisci così tanti dettagli che non so che dire. La cosa strana è che i miei al raduno manco c'erano, quindi non riesco a capire cosa potesse raffigurare...

      Sì, è lo stesso che m'ha salvato dalle acque. Ma che c'entra che se c'aveva un anno in più e basta allora dovevo faccela da solo?
      Voglio dire, allora i bagnini 20enni che salvano i bagnanti 50enni sembra una cosa assurda ;)

      Sì, Tommaso è quello che descrivi per tutte quelle cose, te lo saluto ;)

      manca Pippo ma in effetti non l'ho quasi mai nominato

      ormai sai tutto!

      Elimina
    13. Bhe cavoli ma l'ho vista solo io sta foto?
      Te mi prendi in giro dai!
      Allora il mattino dopo la sera del raduno (io l'ho vista alle sette del mattino)...forse il capitolo dove descrivevi il menù..non ricordo.
      E' apparsa sta foto :tua mamma (presumo dalla somiglianza con tua nonna) e un uomo vicini seduti allo stesso tavolo.
      Il commento diceva :ringrazio tutti quelli che hanno mangiato ieri sera , son stati bravi ecc..
      Dopo qualche ora te ti sei svegliato hai visto la foto e hai commentato: Questa è la mia genitrice...l'altro è quello che ha visto il grembo materno prima di me (o la luce ,ricordo male)poi elogiasti tua mamma (o chiunque fosse quella donna in foto)per aver cucinato tutta la sera senza mai stancarsi..ecc..
      Aveva una maglia nera lei e lui una camicia scura..basta non ricordo altro.
      Ps Rachele ha cambiato davvero la foto!!!
      Ora è truccata da coniglietta di Playboy ahahah!!!

      Elimina
    14. Oddio...
      Io e le conigliette di playboy non c'entriamo niente, ma zero proprio.
      Che poi fai delle associazioni assurde...

      Elimina
    15. Max, i miei al raduno non c'erano.
      Non sto dicendo che ricordi male, se hai visto una foto ci sarà stata, ma non è possibile fosse del raduno

      ora non mi ircordo, magari era per il mio compleanno, ma avevamo le maschere, boh

      ma quell'aggiunta sull'elogio per aver cucinato mi fa capire che mia madre non può essere, quindi c'è qualcosa che ricordi male per forza

      ;)

      Elimina
    16. E' vero ..!
      Scusa Rachele non mi son soffermato troppo sulla foto (ero di fretta) ora che guardo meglio vedo che ti sei truccata da Romeo degli Aristogatti.
      Ciao e non ti arrabbiare sei carina anche con la maschera.

      Elimina
    17. Giuseppe ...tua mamma si chiama Auretta ?
      Ho ritrovato la foto e quello con lei è tuo fratello IEIO
      TIEN....qua:
      "l prossimo anno, visto il successo del raduno appena concluso, si è deciso che si svolgerà il primo festival del Buio in sala. Una 5 giorni in cui verranno proiettati 5 film diversi e inediti di registi emergenti. Si invitano i registi ad inviare i propri lavori che saranno poi selezionati da Giuseppe, Rocco,Federico e Bianca. Tra i 5 film che andranno alla fase finale del concorso una giuria si esprimerà unitamente ai voti dei presenti blogghini accorsi, e il vincitore si aggiudicherà una lattina da 5 litri d'olio "Borgo in Sala" consegnata direttamente da Giuseppe all'interno di una stanza buia. Il vincitore del premio della critica si aggiudicherà una bottiglia da 1 litro consegnata sempre dalle mani di Giuseppe ma in una stanza con la luce accesa, perchè la bottiglia è di vetro."

      La tua risposta:
      "alzo le mani, questi sono colei che mi ha generato e colui che mi ha preceduto nell'uscire da quel grembo"

      Vedi che qualcosa ricordavo....

      Elimina
    18. mica ti seguo Max...

      questo è un commento che scrisse nel blog mia madre (anzi, credo ieio, ma per prendermi in giro) e al quale io risposi

      ma non capisco a che foto ti riferisci, è semplicemente un commento del blog

      e non c'è alcun riferimento a mia madre che aveva cucinato

      boh, fammi sapere che ce sto a capì poco ;)

      Elimina
    19. vai sui post di settembre , c'e ne uno con una foto :unpreparad (l'ho scritto alla cazzo di cane ..non ho tempo).
      La foto e il commento erano apparsi il giorno dopo il raduno...quello era il primo commento.
      Sul fatto che abbia cucinato lei forse mi sarò sbagliato ..mha?
      Però la foto c'era!
      Ciao

      Elimina
    20. oddio, non lo trovo ;)

      vabbeh, quando hai tempo copia incollami il link, ormai son troppo curioso di capire sta foto che era ;)

      Elimina
    21. ah sì, trovato, 3 Agosto

      ma non c'è nessuna foto Max

      e quella cosa nera che vedi nel post che si è cancellata è semplicemente la cartina che mi ero disegnaato io per far capire le distanze tra locale, perugia e paciano

      c'è pure scritto sopra

      il mistero della foto fantasma continua

      per me non esiste ed è mai esistita ma è stato divertente lo stesso ;)

      Elimina
    22. Max, qui nessuno contesta che mia madre ha scritto ;)

      ma te hai detto che

      1 hai visto una foto di mia madre con ieio

      2 questa foto era del raduno o del giorno dopo

      ecco, sono solo questi due i punti che per me erano impossibili

      e lo rimangono

      Elimina
    23. ho capito...

      te per foto intendi la foto profilo di mia madre, quella del commento

      ahah

      ma quella è una foto con mio padre, e magari è di 4,5 anni fa, che ne so ;)

      insomma, la foto del profilo non è mica del momento

      cavolo, se dico a mio fratello che l'hai scambiato con uno de 30 anni più...

      Elimina
    24. Io rispondo riferendomi a lei e a mio fratello perchè sono loro ad aver scritto il messaggio

      ma, insomma, la foto non c'entra niente con mio fratello o raduno

      è solo di profilo

      allora io che ho quella di quando avevo 10 anni?

      ahah, ciao!

      Elimina
    25. Cke dire ,un simpaico equivoco!
      In effetti avevo pensato che quello non poteva essere tuo fratello...IEIO .
      Però son stato zitto...ognuno porta gli anni come vuole!
      Però dai video dei Peri la corporatura non combaccia ahahah.
      Yi assicuro che quella mattina è uscita lafoto del profilo a piena pagina e sotto il commento.
      Credo che dopo un 'ora si si ridimensionata a icona.
      Forse dopo la tua risposta...ed io cosa poyevo pensare da quello che scrivesti.
      hai capito quando ti scrivevo che i conti non mi tornavano...eh?
      Va ben ci sentiamo quando mi arriva il prossimo film che ho preso incuriosito dalla copertina e dalla tua recensione : ACT TO KILL
      e naturalmente son curioso di leggere la next puntata dei PERI.
      Sio scrivendo senza occhiali da lettura...li ho dimenticati.
      Chissa che cazzo avro' acritto?
      Torno al mio silenzio Sabbbbatticcoo
      Ciao e Buon Anno a te , Rachele e chiunque altro legga sto messaggio.
      Bye
      Massimiliano

      Elimina
    26. Sei tu quello in foto quando avevi dieci anni...ma che bel bambino che eri!
      Adesso ci sono dei softwarwe 8son sempre sensa occhiali9 che invecchiano l'immagine.
      Ti allungano un pè il viso ti aggiungono qualche ruga qua e là e il gioco è fatto!
      Bhe sicuramente gli occhi son rimasti quelli!!!

      Elimina
    27. Come ha fatto ad uscire la foto profilo a piena pagina NON LO SO, ma queste resta un altro grnde mistero CHE LASCEREMO TALE, ahaha

      eh sì, vedevo che dicevi cose giuste miste ad altre per me quasi assurde, ma entrare del tutto nella tua testa era difficile ;)

      act to kill

      intendi

      the act of killing?

      se è quello fammi sapere

      la puntata l'abbiamo fatta ma per metterla sul tubo ci vuol tempo, non so se tommaso ci sta pensando

      la faccia è quella, mettici solo un pò di barbetta

      le rughe quasi inesistenti per fortuna

      ahah, ciao!

      Elimina
  9. Max, non ci sono speranze di vedere Giuseppe in un video.
    L"unico modo è venire al raduno l'anno prossimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: se ti piacciono le gambe di Giuseppe ti consiglio la terza puntata dei peripateci

      Elimina
    2. Piacciono è una parola grossa!
      Non son ancora così preso male...anzi preferisco le tue.
      Quelle che si vedono in foto , qua sopra ..a fianco.
      A presto e ancora Buon Natale

      Elimina
    3. beh, meno male preferisci le sue!

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao